Amministrazione condivisa

“L’Amministrazione Condivisa dei beni comuni – un’opportunità di cittadinanza”

Fino ad ora in Fare Comunità abbiamo parlato di amministrazione condivisa e cittadini attivi.

Per amministrazione condivisa s’intende un modello governativo basato sull’affidamento della cura e della gestione dei beni comuni ai cittadini, attraverso i cosiddetti Patti di Collaborazione, che, in tal caso, diventano “attivi” in quanto non più soggetti passivi, governati e amministrati, ma cooperanti con le amministrazioni.

L’associazione Amici di Pericle ha invitato il prof. Gregorio Arena, docente ordinario di Diritto Amministrativo presso l’Università di Trento e Presidente di LABSUS, il Laboratorio per la Sussidiarietà, per l’evento dal titolo “L’Amministrazione Condivisa – un’opportunità di cittadinanza”.
L’evento si terrà giovedì 26 ottobre presso la Sala Consiliare del Comune di Piedimonte Matese e sarà suddiviso in due momenti:
– alle ore 16.30, il prof. Arena incontrerà i Sindaci dell’Alto Casertano e le Associazioni;
– alle ore 18.00, un incontro aperto al pubblico.

Amministrazione Condivisa

Chi è Gregorio Arena?

È Presidente di Labsus, il Laboratorio per la Sussidiarietà, che ha egli stesso fondato nel 2005. È stato anche Presidente nazionale di Cittadinanzattiva dal 2004 al 2007. Dal 2011 è anche Presidente del comitato scientifico del Centro di Documentazione sul Volontariato a Roma. È socio dell’Associazione Italiana dei Professori di Diritto Amministrativo e membro del Comitato scientifico di ASTRID (Associazione per gli Studi e le Ricerche sulle Pubbliche Amministrazioni) e del Consiglio scientifico di riviste quali: la Rivista di Diritto Pubblico, la Rivista Italiana di Comunicazione Pubblica, Impresa sociale e NonProfit.

Amministrazione Condivisa
Nella sua attività di ricerca ha affrontato temi sulla democrazia deliberativa e partecipativa, trasparenza amministrativa e, recentemente, sul principio di sussidiarietà con particolare riferimento alla cittadinanza attiva e alla cura dei beni comuni.

Cos’è, invece, LABSUS?

È un vero e proprio Laboratorio per la Sussidiarietà, che ha come principio guida l’art. 118, ultimo comma, della nostra Costituzione.

«Stato, Regioni, Città metropolitane, Province e Comuni favoriscono l’autonoma iniziativa dei cittadini, singoli e associati, per lo svolgimento di attività di interesse generale, sulla base del principio di sussidiarietà»

LABSUS è consapevole del fatto che i cittadini non hanno soltanto bisogni da soddisfare, ma anche capacità da poter mettere a disposizione della comunità e possono contribuire, dunque, alla realizzazione dell’interesse generale. Così, attraverso la creazione del “Regolamento per la cura, la rigenerazione e la gestione condivisa dei beni comuni urbani”, sono stati firmati in Italia più di cento Patti di Collaborazione tra amministrazioni e cittadini.

Abbiamo un’occasione importante, un’opportunità di cittadinanza. Sta a noi saperla cogliere. Vi aspettiamo!

Evento su Facebook

Redazione

Redazione

Gli articoli firmati dalla redazione sono realizzati dallo staff di Fare Comunità.

More Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *